BellaVite

L’azienda

La passione di Francesco Lamonarca per il “buon vino”, nasce dalla sua Terra e si trasforma, appena diplomatosi in enologia, nella sua mission.
In Puglia, regione generosa e soleggiata, da cui Francesco ha sempre goduto di ottimi frutti, e tra i ricchi vigneti che circondano il Castel del Monte, nasce l’Azienda Vinicola Lamonarca.
Trattasi di un grosso complesso industriale, sito in Ruvo di Puglia, adibito a vinificazione, stoccaggio e confezionamento dei vini. Uomo lungimirante, sempre incline al miglioramento e ad investire in macchinari innovativi, ha dato vita ad un’importante realtà riconosciuta a livello nazionale ed europeo.

Per la vinicola Lamonarca la qualità è un processo costante, finalizzato a soddisfare le richieste e le aspettative dei clienti intermedi e finali, rispetto a precisi obiettivi e tenendo ben presente gli standard dei più accreditati concorrenti, in un settore altamente competitivo. Questo si traduce in un capillare monitoraggio dei livelli di salubrità e sicurezza degli impianti, dei prodotti e in generale dell’ambiente di lavoro, conformemente agli standard IFS, ed alle normative nazionali vigenti. A tale scopo l’azienda riconosce l’importanza fondamentale della formazione, del coinvolgimento e dell’impegno delle proprie risorse umane a ogni livello. L’aggiornamento continuo sul fronte tecnologico, su quello gestionale e qualitativo, unito alle esperienze e conoscenze già acquisite nel tempo , permette di porsi sul mercato con la capacità di affrontare le situazioni critiche e anticipare le soluzioni.

Il 2011 proietta l’azienda Lamonarca verso una nuova sfida, per un ampio progetto d’innovazione e sviluppo, basato sull’attenzione all’ambiente e alla sostenibilità dell’intero processo produttivo.  Tutto ciò rappresenta non solo un buon proposito… ma è già concretamente visibile, a partire dai tetti degli stabilimenti, dotati di un impianto fotovoltaico all’avanguardia, in una regione che è già ai primi posti in Italia nell’utilizzo di energie rinnovabili. Oltre che per il ridotto impatto ambientale, l’autonomia energetica e il ricorso a fonti energetiche rinnovabili, nel tempo permetterà anche di essere più al riparo da eventuali rialzi del costo dell’energia, con evidenti vantaggi sui costi finali del prodotto.